Concorso di arti visive “Equilibrio sopra la follia”. Selezione dei vincitori.


Martedì 30 maggio 2017 nell’aula magna dell’ITSET “Manlio Capitolo” di Tursi si è tenuta la premiazione dei vincitori della prima edizione del concorso di arti visiveEquilibrio sopra la follia” organizzato dall’associazione Radici Motrici di Tursi e riservato agli studenti delle scuole superiori di II grado di Tursi e Policoro. L’idea è stata lanciata dall’artista Vincenzo D’Acunzo, e non a caso, il nome del concorso richiama il suo progetto pittorico del 2007. Il concorso vuole premiare i giovani che hanno particolari sensibilità artistiche, con proposte creative che sappiano valorizzare particolari aspetti di cultura, paesaggi, personaggi e manifestazioni tradizionali legate ai territori di Tursi e Policoro.

I partecipanti al concorso sono stati 37 e 25 le opere in concorso, i docenti e gli studenti presenti hanno potuto ammirare le opere esposte. Il dott. Leandro Domenico Verde, giornalista e consigliere del direttivo di Radici Motrici ha moderato l’evento.

La giuria presieduta da Rosa Maria Sarubbi e composta da: Andrea La Casa, artista e pittore di Policoro, Loredana Cafaro, docente di Arte di Nova Siri, Giovanni Mazzei, fotografo professionista tursitano, e Pasquale D’Acunzo, appassionato d’arte che vive a Roma.

Primo posto, premio da €. 250,00 per Federica De Luca, II A Informatica dell’ITSET di Tursi, con la fotografia “Vacanze a Cortina” che “nella sua semplicità e nell’immediatezza dello scatto fotografico, ha colto un particolare della Tursi contemporanea che, con le geometrie dei suoi moderni palazzi, rivela un momento inatteso dell’inverno del 2017”.
Secondo posto, premio da €. 125,00 per Valentina Faraco, III B dell’IIS “E. Fermi” di Policoro, autrice del dipinto “I casilini: scorcio del passato e del presente”.
Terzo posto, premio da €. 75,00 per Antonio Gentile, IV C IIS “E. Fermi” di Policoro, con una foto dello zuccherificio: “Tracce di archeologia industriale nell’antica terra di Heraclea”.
Menzione speciale per la capacità compositiva al gruppo composto da Morena D’Amico, Francesca Laguardia, Antonio Truncellito, Giuseppe Dell’Etra, e Davide Montemurro con l’opera di gruppo “Tramonto di fuoco” e menzione per l’effetto acquerellato della fotografia Francesca Calcagno, con “La mia bella Tursi”, si è aggiudicata la

Federica De Luca

Per l’ing. Dino Romano, presidente dell’associazione culturale Radici Motrici: “Il concorso è nato per incoraggiare i giovani ad avvicinarsi al mondo dell’arte e per promuovere i territori di Tursi e Policoro, e credo che questa prima edizione ci ha confermato che c’è un interesse da parte dei giovani che a volte hanno solo bisogno di qualche stimolo. Un ringraziamento particolare va ai dirigenti scolastici Angelo Castronuovo e Giovanna Tarantino per la disponibilità, ai docenti che più si sono spesi per stimolare i ragazzi, in particolare Margherita Mannarella e Concetta Mormando, al sindaco di Tursi, Salvatore Cosma, per la presenza, e quanti hanno partecipato e sostenuto l’iniziativa che, lo ricordiamo, è nata da un’idea dell’artista Vincenzo D’Acunzo ed è stata sostenuta dalla famiglia D’Acunzo-Sarubbi, da sempre attenta alla promozione dell’arte, soprattutto tra i giovani”.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *